O1rmai da una decina d’anni, la Cooperativa partecipa ed organizza scambi giovanili con partner europei ed extraeuropei.

Grazie a questa attività i ragazzi che frequentano i nostri Centri ed i nostri progetti hanno usufruito della possibilità di svolgere viaggi e brevi soggiorni di gruppo all’estero (in Francia, Gran Bretagna, Spagna, Portogallo, ecc.) e di gestire l’ospitalità di coetanei provenienti da altri Paesi.

Per questi progetti la Cooperativa ha concorso e ottenuto finanziamenti dai Fondi Europei, attraverso l’Agenzia Nazionale Giovani.

Queste esperienze sono, inoltre, servite a costituire una rete sempre più ampia di contatti e collaborazioni con organizzazioni simili alla nostra che operano in realtà europee e del bacino del Mediterraneo, che ci consente di continuare a progettare ed organizzare nuovi scambi.

GLI OBIETTIVI

  • 2L’opportunità di viaggiare all’estero o di ospitare coetanei di altri Paesi è particolarmente utile ai ragazzi per:
  • Sperimentare la propria capacità di autonomia personale
  • Ampliare gli orizzonti culturali, attraverso la conoscenza di luoghi ed abitudini di vita diversi dai propri
  • Imparare a confrontarsi, ad accogliere e a valorizzare le differenze
  • Affrontare un’intensa esperienza di gruppo (convivenza, attività, momenti di riflessione, ecc.)
  • Creare relazioni con coetanei di diversa nazionalità che potranno essere mantenute a distanza, attraverso scambi epistolari, internet, social network, ecc.
  • Maturare la consapevolezza di essere cittadini europei e cogliere i vantaggi e le opportunità che ciò comporta (viaggi, esperienze di studio o di lavoro all’estero, ecc.)

LE ATTIVITA’

  • Visite a città, patrimonio artistico-culturale, gite
  • Attività ludiche, sportive, ricreative
  • Laboratori e gruppi di discussione a tema
  • Momenti di svago e uscite
  • Riflessione e valutazione quotidiana sulle attività svolte

I RAPPORTI CON IL TERRITORIO

Nell’organizzazione e nella gestione di un’esperienza di scambio giovanile sono determinanti i rapporti con la rete territoriale del soggetto ospitante, sia nella componente logistica (alloggiamento, refe
zione, trasporti,) sia nel coinvolgimento delle realtà locali (associazioni, volontariato, ecc.) nella realizzazione delle attività proposte ai ragazzi (giochi, tornei sportivi, concerti, ecc.) al fine di arricchire il programma del soggiorno.

ESPERIENZE SIGNIFICATIVE

  • 3Scambio quadrangolare 2009: la Cooperativa ha organizzato uno scambio per tre gruppi ospiti (per un totale di 30 ragazzi, con i rispettivi educatori, provenienti da Francia, Gran Bretagna e Svezia) a cui si sono aggiunti una decina di ragazzi frequentanti i nostri Centri, che si è tenuto nella prima settimana di agosto. Il Tema dell’esperienza è stato “Costruiamo l’Europa: differenze e tolleranza”. I ragazzi sono stati ospitati all’Ostello di Corniglio, sull’Appennino Parmense, hanno visitato le città di Parma e Pisa, trascorso una giornata al mare, partecipato a tornei sportivi e feste organizzate dai Centri Giovani della città, svolto lavori di gruppo sul tema, ciascuno preparato da uno dei partner.
  • Scambio quadrangolare 2010: realizzato a fine luglio, ha visto la partecipazione di tre gruppi ospiti, provenienti da Francia, Scozia e Irlanda, ai quali si sono aggiunti otto ragazzi frequentanti il Centro Giovani Montanara ed il Progetto Adelante di Traversetolo. Il Tema dell’esperienza era legato alla Pallastrada , come pratica ludico-sportiva utile a stimolare la riflessione ed il confronto sul tema del rispetto dell’altro, della diversità, sulla correttezza ed il fair play. Come l’anno precedente i gruppi sono stati alloggiati all’Ostello di Corniglio e, oltre ai due pomeriggi dedicati al Torneo di Pallastrada, hanno trascorso un’intensa settimana tra piscina, gite, escursioni in montagna, workshop, feste ed animazioni serali.
  • Scambio a Bordeaux aprile 2011: questo nuovo programma ci vedrà ospiti dell’Associazione ABC di Bordeaux con un gruppo di 7 ragazzi e 2 educatori, insieme ad altri gruppi provenienti da Spagna, Polonia e Danimarca, per uno scambio all’insegna della creatività artistica finalizzato alla realizzazione di un prodotto che integri i contributi dei diversi gruppi e delle diverse discipline (musica, danza, recitazione, canto, pittura, videomaking).