Costituita nel 2004, la Cooperativa Sociale Gruppo Scuola trae origine dall’esperienza trentennale dell’omonima Associazione, della quale condivide le radici culturali, la metodologia, i progetti.

L’Associazione promuove veri e propri percorsi di emancipazione sociale e culturale, tra cui interventi a favore dei bambini e degli adolescenti. Nel 1986 nasce “Villa Ghidini”, primo Centro Aggregativo della città, seguito nel 1997 dal Centro Giovani Montanara.

La cooperativa prosegue le attività dedicate a bambini, adolescenti e giovani per rispondere alle sempre nuove esigenze della Comunità, allargando il proprio raggio d’azione con l’avvio di progetti di diversa natura anche nella provincia di Parma.

A livello nazionale la cooperativa aderisce alla rete di AssociAnimazione di cui è membro del Consiglio Direttivo.

Dall’anno 2012 la cooperativa si è arricchita dell’esperienza della cooperativa sociale Ippovalli la cui mission consiste nella promozione umana e nella integrazione dei cittadini attraverso l’attivazione e gestione di servizi, mediate dalla relazione con il cavallo e basate sull’avvicinamento alla natura, in favore di persone in particolari condizioni di ordine fisico, psichico, economico, familiare e sociale.

Attualmente la base sociale della Cooperativa è composta da  26 soci, di cui 18 lavoratori e 8 volontari.

Oltre ai soci-lavoratori, nelle attività e nei progetti della Cooperativa sono impegnati anche alcuni dipendenti (tra cui lavoratori svantaggiati) e collaboratori.

La storia

La nostra esperienza nasce come Associazione dal “Gruppo Scuola”, nel 1972 nel quartiere Montanara, agglomerato di case popolari alla periferia di Parma.

Il nome dell’Associazione trae origine dal contesto che accomunava i fondatori del Gruppo, in gran parte insegnanti o genitori che vivevano la realtà scolastica in un momento di grande fermento partecipativo, e dalla consapevolezza che la scuola è una fondamentale opportunità di formazione e di valorizzazione dell’individuo ma, allo stesso tempo, uno dei più forti strumenti di selezione e di emarginazione sociale.

La volontà dei fondatori del gruppo era quella di creare uno “spazio” di incontro e di riflessione al fine di diventare sempre più capaci di leggere criticamente la realtà e di impegnarsi a modificarla se necessario.

La matrice culturale e pedagogica dell’Associazione fa riferimento a Don Milani e all’esperienza della Scuola di Barbiana, all’esperienza del Villaggio di Corea a Livorno, a Mario Lodi, a Paulo Freire.

Lo strumento fondamentale dell’attività del Gruppo – per dirlo con le parole di Maria Munarini, che lo ha fondato è ne è stata l’anima – è “la partecipazione che presuppone una vera uguaglianza di valori fra tutti gli uomini, e che è ritenuta l’unica possibilità di crescita dell’uomo e della comunità” (tratto da “Tutti protagonisti – ABC della Partecipazione” a cura del “Gruppo Scuola” di Parma).

Ben presto il Gruppo passa dalla riflessione all’azione, prendendo spunto dalle problematiche dei propri componenti e degli abitanti del quartiere, promuovendo veri e propri percorsi di emancipazione sociale e culturale: scuole popolari, corsi di  alfabetizzazione e per l’acquisizione del diploma di licenza media, sostegno scolastico all’interno della scuola dell’obbligo.

Nel corso degli anni, l’Associazione ha poi sostenuto le iniziative di alcuni suoi componenti, volte alla realizzazione di diversi progetti, tra cui la realizzazione di attività di educazione ed animazione rivolte ai bambini e agli adolescenti del Quartiere.

Nel 1986 nasce “Villa Ghidini”, primo Centro Aggregativo della città, seguito nel 1997 dal Centro Giovani Montanara. Questi centri, inizialmente gestiti in maniera completamente autonoma dall’Associazione, vennero in seguito riconosciuti e sostenuti, attraverso convenzioni, dal Comune di Parma che ne ha fatto un modello per l’istituzione di analoghe strutture in altri quartieri. In anni più recenti, l’attività dell’Associazione si è diffusa con progetti che hanno coinvolto anche alcune realtà della provincia.

L’esigenza di gestire progetti ed attività sempre più numerosi e complessi ha portato alla costituzione nel 2004, della Cooperativa Sociale “Gruppo Scuola” in continuità di valori, metodi e prassi educative con l’Associazione, che oggi prosegue le sue attività di incontro e confronto socio-culturale.

La cooperativa porta avanti negli anni diversi progetti rivolti in particolare a bambini, adolescenti e giovani in ambito scolastico ed extrascolastico su tutto il territorio della provincia di Parma.

Nel dicembre 2012 è stata operata una fusione per incorporazione tra la Coop. Soc.  GRUPPO SCUOLA, che ha mantenuto la denominazione, e la  Cooperativa  Sociale  IPPOVALLI  –  nata nel 2003 per volontà di un gruppo di persone che decidono di impegnarsi nel settore Riabilitazione Equestre (RE) per persone disabili, la cui mission consiste nella  promozione umana e nella integrazione dei cittadini attraverso la attivazione e gestione di servizi, basati sull’utilizzo del cavallo e sull’avvicinamento alla natura, in favore di persone in particolari condizioni di ordine fisico, psichico, economico, familiare e sociale.

Le due Cooperative hanno trovato nelle rispettive origini, mission, metodologie educative e di impresa sociale, i tratti comuni che le hanno portate a condividere le esperienze e a progettare insieme il proprio sviluppo futuro.